Il portale della pallavolo maremmana

Al termine di una prestazione imbarazzante i Vigili del Fuoco si arrendono in casa al Tomei Livorno

Grosseto. Se la Pallavolo Follonica, ride per il primo posto in classifica, non possono fare lo stesso i Vigili del Fuoco di Grosseto che divide insieme alla squadra di coach Gagliardi lo stesso girone. La nona sconfitta consecutiva collezionata dall'inizio del campionato da parte della squadra di coach Rossano Rossi ormai non fa più notizia. E pensare che la gara interna delle grossetane che si confrontavano con una diretta rivale per la salvezza come i Vigili del Fuoco Tomei di Livorno era decisiva per il futuro della formazione biancorossa. Invece come era già accaduto già nelle precedenti sfide, le maremmane si arrendono con il punteggio di tre set a uno. Quello che però non dice il risultato finale è come è arrivato l'ennesimo stop della stagione per le ragazze del gruppo sportivo del comando di Grosseto, incapaci di abbozzare una benché minima reazione per lottare fino alla fine con le livornesi. Il sestetto di Grosseto è apparso abulico, quasi disinteressato a quello che stava accadendo intorno, quasi come se la partita non lo riguardasse. Il match si è fatto subito in salita per le padroni di casa che perdono la frazione di apertura in pochissimi minuti e senza lottare per 25/8. Le biancorosse accennano una minima reazione di orgoglio nella seconda frazione di gioco che vincono per 25/18. Ma quando ti aspetti che la squadra di casa torni in campo e continui a lottare, ecco arrivare la doccia fredda nel terzo e quarto parziale che vanno a favore della squadra ospite che non ha nessuna difficoltà ad aggiudicarseli con i punteggi di 25/12 e 25/20. Coach Rossi, tecnico delle grossetane è infuriato e al termine della partita è un fiume in piena “ E' un gruppo che non merita niente. Giochiamo in maniera indegna. Il set che abbiamo vinto, solo perché buttavamo palla di la, contro una squadra avversaria imbarazzante che si è presentata a Grosseto con sette giocatori e la loro atleta più forte squalificata. Giocando così non andiamo da nessuna parte” Aggiunge l'allenatore dei Vigili del Fuoco “ C'è anche qualche giocatrice che non si presenta per tutta la settimana agli allenamenti e poi pretende anche di giocare. Abbiamo preso 20 punti “Ace” su un servizio molto facile. Non riesco a lavorare con questo gruppo. Non le tocca niente. Non prendono niente sul serio. E' chiaro che poi se vai in campo con questo atteggiamento perdi anche con le squadre che in teoria sono più deboli di te. Nemmeno un po' di amore proprio, niente. Sono molto amareggiato e demoralizzato. Le ho provate di tutte, ma la squadra non si smuove e non c'è niente da fare. Ci sono le squadre agonistiche e quelle amatoriali. Noi siamo una formazione di amatori, che non tira fuori neanche un po' di mordente.” Conclude coach Rossi. mg.

Campionato:

Serie D


IL PUNTO SUI CAMPIONATI

25/03/18 11:34
Grosseto. La giovane under 14 dell'Invictavolleyball conquista una storica semifinale regionale ed entra a far parte come una delle quattro migliori squadre della Toscana nella categoria. A certificar...
19/03/18 13:36
Grosseto. Le giovani under 12 della Pallavolo Grosseto 1978 Livelife tornano ad assaporare il successo nella trasferta giocata con la Libertas Venturina con il risultato finale di due set a uno e i...